SJ Tini - шаблон joomla Скрипты

Nasce Shike, il servizio di bike sharing senza stazioni

Scritto da  06 Ott 2017
Nasce Shike, il servizio di bike sharing senza stazioni
Al giorno d’oggi, nonostante la vastità della proposta, le alternative all'uso della macchina per muoversi all’interno di città di dimensioni medio-grandi sono spesso complesse e quindi poco accessibili da parte dei fruitori.

Shike”, progetto lanciato da Mug Studio s.r.l., permette la condivisione della propria bicicletta senza stazioni o infrastrutture, semplicemente grazie all'utilizzo di lucchetti "smart" dotati di gps e sensori ambientali integrati.

Il progetto che intende promuovere nuove forme di mobilità sostenibile e facilitare allo stesso tempo l’accesso ai servizi di bike sharing all’interno delle città di medio-grandi dimensioni è stato recentemente lanciato tramite una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Eppela ed è stato selezionato dalla call di Nastro Azzurro.

I dati del 2016 di osservatoriosharingmobility.it​ dimostrano che esiste un mercato florido con oltre 200 città nelle quali è attivo un servizio di bike sharing e dove vivono circa 13 milioni di italiani. “Shike” si inserisce in questo mercato e ne crea uno nuovo, rivoluzionando i classici servizi di bike sharing.

Grazie ad un innovativo lucchetto “smart”, con gps e sensori ambientali integrati, Shike elimina le stazioni di parcheggio permettendo nuovi modelli di condivisione del proprio veicolo e gettando le premesse per la creazione del più esteso servizio di bike sharing sul mercato. I sensori integrati nel sistema permettono inoltre di raccogliere dati ambientali e valutare la CO2​ ​ risparmiata, incentivando così comportamenti virtuosi.

I beneficiari del servizio sono i privati cittadini che utilizzano la bicicletta per spostamenti quotidiani o soltanto in modo saltuario. Parallelamente la startup intende avviare collaborazioni con enti pubblici e società private.

A metà Settembre 2017 il progetto Shike approda sull’italianissima piattaforma di crowdfunding Eppela e viene selezionato dalla call di Nastro Azzurro: se il progetto raggiungerà il traguardo, ovvero riceverà i 5000 euro di finanziamento richiesti dai suoi due creatori, Nastro Azzurro finanzierà il progetto andando ad aggiungere a sua altri 5000 euro. Mancano ancora 22 giorni alla fine della campagna. Se volete saperne di più o partecipare attivamente al progetto, collegatevi alla pagina web dedicata.


ARTICOLO SCRITTO DA:

Redazione

Twitter

Ho aggiunto un video a una playlist di @YouTube: https://t.co/JOWvZTU9Wm Il video report di BST Bologna 2017

Currency

USD EUR

FACEBOOK POPUP

COOKIE

Cookie Policy

Questo sito utilizza cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per saperne di più, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo