SJ Tini - шаблон joomla Скрипты

Aria, un nuovo modello aero nella famiglia Bianchi

Scritto da  14 Giu 2017 0 comment
Un nuovo modello si aggiunge alla famiglia aero di Bianchi, adatto anche al triathlon

Bianchi allarga la gamma delle biciclette aero inserendo ARIA, un nuovo modello orientato alla ricerca delle velocità e contraddistinto da un sistema telaio-forcella estremamente aerodinamico.

Aria è pensata per gli amanti della velocità pura, adatta ad ogni contesto di gara, ideale anche per competizioni triathlon.

SISTEMA FULL-AERO

La velocità è tutto. Per essere veloci è importante che la bicicletta e l’atleta siano il più efficienti possibile dal punto di vista aerodinamico. Da sempre in Bianchi l'esperienza acquisita in ricerca e sviluppo viene impiegata nella progettazione di ogni nuovo modello. Ed è prorio su questi presupposti che l’innovativo design aerodinamico del telaio ARIA sintetizza le conoscenze acquisite da Bianchi in galleria del vento ed il know-how accumulato dai tecnici costantemente a contatto con i ciclisti professionisti.

Per quanto riguarda la bicicletta, ottenere una prestazione full-aero significa avere un profilo aerodinamico delle forme di tutto il telaio per garantire la minor resistenza all’avanzamento. Applicare lo stesso concetto di prestazione full-aero al ciclista significa favorire una posizione dell’atleta che garantisca la minima resistenza all’aria. Questo è ottenibile con un sistema telaio-forcella integrato che permetta una posizione più abbassata ed avanzata, abbinato alla geometria racing. La perfetta unione tra telaio aero ed atleta aero sintetizza il concetto di sistema integrato “full-aero”.

TRIATHLON-READY

Oltre alle ottime prestazioni su strada, Aria esprime la propria versatilità anche nell’utilizzo triathlon. La geomatria racing ed aggressiva del telaio agevola immediatamente la ricerca delle alte velocità come richiesto nel triathlon. Pedalare con il busto in posizione perfettamente aerodinamica è più facile grazie alla speciale configurazione triathlon. Con pochi e semplici gesti è infatti possibile montare sul manubrio delle protesi aerodinamiche dedicate ed ecco che Aria si trasforma in un’arma da competizione per le gare triathlon.

Strada o triathlon, Aria aiuterà ogni atleta a dare il massimo in ogni situazione.


ARTICOLO SCRITTO DA:

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...

Lascia un commento

Riempi per favore tutti i campi obbligatori*. Il codice Html non è consentito

Twitter

La novità più rilevante dell’edizione 2018 del Marathon Bike Cup è il mix equilibrato tra #marathon e #granfondo gr… https://t.co/FF1LEeZqcz
50 i chilometri da percorrere in #MTB in quel di #Soave, un piccolo borgo medievale, in un suggestivo scenario cost… https://t.co/0VRpsOzGO8
Performance, aderenza e comfort di guida: a questo mix si è ispirata #Hutchinson per entrare sul mercato delle… https://t.co/v1Lc0F9MDI

Currency

USD EUR