Redazione

Redazione

Lui è di Firenze, e si chiama Federico Massacesi. L'altro è invece di Varese, e si chiama Ivan Basso. Il primo, classe 1959, è uno degli illustri artefici del made in Italy. Dopo una raffinata esperienza maturata con importanti griffe della moda (un nome per tutti, Salvatore Ferragamo), ha sviluppato una propria azienda specializzata in orologi d'alta gamma e un proprio laboratorio di design.

Si chiama registerbike.com ed è il sito web che sta alla base dell'idea di rendere la vita difficile ai ladri di biciclette attraverso un sistema di dissuasione efficace che complica estremamente la realizzazione del furto. Basta entrare nel sito e registrarsi inserendo i propri recapiti telefonici e/o mail, le eventuali foto della propria bicicletta e chiedere la generazione di codice ID unico, dedicato esclusivamente alla propria due ruote.

MECCANICA: il marchio sarà per molti sconosciuto, ma, i prodotti ideati e realizzati da questa giovane azienda inglese, faranno, nel giro di poco tempo, parlare molto bene di loro. Tutti i capi di abbigliamento vengono ideati, progettati e realizzati interamente in Inghilterra, usando materie prime di altissimo livello abbinate ad un design di grande spessore, molto attento alla cura di ogni particolare.

Un paio di pantaloni che ti parlano e t'incitano ad allenarti come si deve. È tecnologia indossabile, la prossima grande moda, trasformata in un vero e proprio personal trainer che ci parla mentre ci alleniamo. Myontec ha proposto l'idea su Kickstarter, e per ora hanno raccolto poco più di 8.000 dollari.

Che la bicicletta stia attraversando una stagione d’oro lo dicono i numeri della produzione nazionale: nel 2013 oltre 2,5 milioni di pezzi, con un balzo del 22% rispetto all’anno precedente. E soprattutto lo dice un mercato che sta percorrendo in modo sempre più convinto nuove strade. Questo, in estrema sintesi, è quel che è emerso da Expobici 2014, la più importante fiera italiana del settore che si è chiusa pochi giorni fa a Padova.

Si chiama MK1 ed è la prima bici prodotta dalla danese BUTCHERS & BICYCLES. Questa cargo bike riesce a coniugare la capacità di portata di una normale bici da carico con la tecnologia derivata dagli scooter a tre ruote ed è anche disponibile nella versione a pedalata assistita.

Collegati subito al sito di Canyon attraverso questo link. La casa tedesca mette in vendita dei veri pezzi di storia. Le bici originali guidate dai Team Pro di Katusha e Omega Pharma-Lotto. La bici di Andrè Greipel potrebbe essere tua. Clicca qui per vedere tutte le offerte.

Instead of going to Wal-Mart, buying a bike and schlepping it back to your house... just build your own bike! Bamboobee can help you out. "But how?" you ask, "I don't know the first thing about building bikes." That's okay.

Secondo l’Economist nelle città dove è stato sperimentato il bike sharing gli immobili nei pressi delle stazioni delle bici aumentano di valore, esattamente come quando viene realizzata la metropolitana o la via è ben servita dai mezzi pubblici.

Il 4 ottobre torna la Pedalata Polare: tutti in bici per celebrare l’Artico e chiedere la protezione di questo straordinario e delicato ecosistema. Lo scorso anno hanno partecipato alla Pedalata Polare 24mila persone, ma quest’anno Greenpeace ha intenzione di superare il record.