Giuseppe Battaglia

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...

nibaliIl ciclista messinese completerà il mitico trittico Giro d’Italia, di Spagna e di Francia. Solo in sei nella storia del ciclismo ci sono riusciti. È il trionfo della consacrazione. Quello che da ottimo ciclista lo eleva, di diritto, al grado di campione. Vincenzo Nibali ha incantato al Tour de France 2014, ha dominato la Grande Boucle e, complici i ritiri dei rivali più temibili Froome e Contador, si è spianato la strada verso il successo a Parigi.

Bici Nibali Tour 2014Arriva il giallo sulla bicicletta di Vincenzo Nibali per il giorno della passerella di Parigi nel Tour de France che lo incorona re. Il leader della classifica generale che fino all'altroieri ha indossato sempre solo due maglie gialle, le stesse lavate con cura ogni sera, già ieri nella crono aveva "ceduto" ad una maggiore presenza di giallo sul body indossato per la prova contro il tempo.

Vita in biciPer un italiano su tre la bicicletta è, almeno nelle intenzioni, il mezzo preferito per spostarsi durante i viaggi vacanzieri di quest'estate 2014. È quanto risulta dal sondaggio condotto dall'Osservatorio Linear dei Servizi: precisamente il 32% degli intervistati sceglie la bici (anche se l'auto resta la più usata dalle famiglie). Seguono: il treno (30%), le auto (26%), e le moto (12% le moto).
 
SÌ AI PEDALI. Il motivo per cui gli italiani preferiscono la bici? Non inquina e fa bene alla salute, non costa nulla, è divertente, libera la città e le campagne da auto e inquinamento. Ecco 10 buoni motivi (supportati da ricerche scientifiche) per pedalare non solo d'estate ma tutto l'anno. Anche in città, per andare a scuola, al lavoro, o a fare la spesa.

UBM Milano“I nostri clienti? Grandi aziende come Henkel e Prada”. A parlare è Roberto Peia, fondatore di Ubm, una società di bike courier che opera a Milano che con la sua storia dimostra come dai momenti difficili possano nascere grandi opportunità.

Cairoli e NibaliTony Cairoli e Vincenzo Nibali, i due (assieme a Valentino Rossi) massimi esponenti dell'Italia a "due ruote", in pista insieme. Dove? In Belgio: a ridosso di un GP di Motocross, terra di Cairoli, ecco una gara dilettantistica di bici, la "Lommel cycle Criterium", con riders e ciclisti a sfidarsi. Chi ha vinto? Forse è inutile chiederlo, ma daremo un indizio: indossava una maglia gialla...

FONTE: Tgcom24

Salva

bikesharing RomaMigliora la qualità della vita nelle città italiane. O almeno suggerisce così l’ultimo rapporto sui dati ambientali Istat: scende il numero di auto e aumenta quello di biciclette, calano i rumori molesti e l’aria è meno inquinata. Le rilevazioni in questione riguardano lo scorso anno e sembrano seguire il trend positivo incominciato già nel 2012.

Le associazioni dei ciclisti hanno già iniziato a esultare alla notizia che, nel prossimo futuro, le biciclette e le moto potranno circolare sulle corsie preferenziali, oggi riservate solo ai mezzi pubblici. Una novità che rappresenta solo un tassello della rivoluzione in materia di mobilità a due ruote tracciata dal testo unificato della legge delega di riforma del Codice della strada approvato in commissione Trasporti della Camera.

Nelle nostre città è in atto una rivoluzione. C’è un vero e proprio boom dell'uso della due ruote come mezzo di trasporto cittadino. Ma la soluzione bici+treno esiste solo sulla carta. Il racconto dei nostri lettori tra le carrozze deposito troppo piccole o inesistenti e i divieti assurdi. E anche il ciclo-turismo rimane una chimera.

Una prima mondiale al prossimo Giro d’Italia. La prima tappa della corsa rosa del prossimo anno si disputerà su una pista ciclabile. Per la precisione sulla ciclabile «Riviera dei fiori» a Sanremo il 9 maggio 2015. È la prima volta che una grande corsa a tappe disputa una frazione su una ciclabile.