Carcasse pneumatici in nylon o cotone? Ecco le differenze secondo Vittoria

Carcasse pneumatici in nylon o cotone? Ecco le differenze secondo Vittoria Carcasse pneumatici in nylon o cotone? Ecco le differenze secondo Vittoria
La carcassa è la parte della gomma su cui viene applicato il battistrada: ha un ruolo cruciale in quanto sostiene l’intera struttura dello pneumatico ed è la prima protezione della camera d’aria da forature e agenti esterni.

Ne consegue che la carcassa è la parte che influisce di più sul peso dell’intera gomma. La densità del tessuto all'interno della gomma, è espressa in fili per pollice, TPI (threads-per-inch): più è alto il numero di TPI, più fine sarà il singolo filo, più densa la trama e più flessibile sarà la gomma.

Vittoria arriva a produrre una carcassa con 320 TPI (fili per pollice) – la più fine disponibile sul mercato. I corridori alla ricerca di elevate performance si focalizzeranno su prodotti con più TPI. Per molti sportivi i copertoncini pieghevoli intorno ai 150 TPI sono un ottimo compromesso all-round in termini di peso, resistenza al rotolamento, longevità e comfort. TPI molto elevati indicano un prodotto molto leggero e scorrevole, che però deve scontare una durata limitata.

Le gomme top di gamma di Vittoria sono realizzate con carcassa in cotone, un materiale leggero in grado di dare flessibilità alla struttura. Ciò nonostante, per rinforzare la struttura della carcassa, Vittoria utilizza il filato Corespun, un particolare tipo di filato costituito dalla combinazione di fibre di cotone e aramide.

La carcassa in cotone differisce nella misura dei fili per pollice a seconda dei diversi utilizzi:

  • Corespun T 320 TPI: utilizza i filati più sottili, disponibili esclusivamente per Vittoria: viene impiegato per la realizzazione delle carcasse più morbide e leggere della nostra gamma, capaci di sopportare pressioni di gonfiaggio impiegate nelle gare in pista e nelle cronometro;
  • Corespun K 320 TPI: si tratta di un mix tra fili in cotone e Aramid per carcasse dove la robustezza è fondamentale;
  • Corespun 320 TPI: la carcassa in Corespun più evoluta realizzata con i fili più fini di polycotton, non richiede l’aggiunta di Aramid. La serie per il Cyclocross Terreno utilizza questo tipo di carcassa (Terreno Dry, Terreno Mix, Terreno Wet);
  • Corespun 290 TPI: filato in cotone con rinforzo in poliestere per una carcassa flessibile e resistente che offre alti livelli di comfort. Consente alte pressioni di gonfiaggio;
  • Cotton 220 TPI: il cotone è il materiale tradizionalmente utilizzato per la produzione di tubolari di alta qualità. Vittoria produce internamente tutte le proprie carcasse, di ogni sezione, partendo da cotone naturale a 220 TPI.

Il nylon è invece una fibra artificiale resistente e robusta usata dalla maggior parte dei produttori di gomme per le loro carcasse. Questa fibra artificiale può essere molto leggera, ma non così flessibile come il Corespun.

Vittoria ha innalzato gli standard qualitativi del mercato offrendo carcasse in Nylon 220 TPI, 180 TPI, 150 TPI, 120 TPI, 60 TPI, 26 TPI tutte su diversi livelli di performance e prezzo, conferendo comfort, velocità e maneggevolezza. La carcassa in Nylon 120 TPI è utilizzata nel top di gamma dei copertoncini Vittoria da Cross-Country e Enduro/All-Mountain; la carcassa 60 TPI in Nylon è utilizzata nella linea di prodotti Downhill; le carcasse nylon da 26 TPI sono utilizzate invece per le coperture base MTB e Urban.