Cini e Sonzogni dominano incontrastati la Granfondo Don Guanella

Fabio Cini e Manuela Sonzogni dominano incontrastati la Granfondo Don Guanella Fabio Cini e Manuela Sonzogni dominano incontrastati la Granfondo Don Guanella

1.200 gli atleti accorsi in blocco alla chiamata del GS Alpi di Vittorio Mevio per la Granfondo Don Guanella.

Tantissimi amatori, ma anche vere e proprie star, un parterre da fare invidia a tante gare professionistiche. Di fianco a don Agostino, che oggi oltre a dire la messa pomeridiana ha anche pedalato per tutti i 112 chilometri e 2220 metri di dislivello della Granfondo, erano infatti schierati atleti del calibro di Cadel Evans, campione del mondo sia nel cross country che su strada, ed Antonio Rossi, campione olimpico e mondiale di canoa, nonché assessore allo sport e politiche per i giovani della Regione Lombardia.

Grandi stelle dello sport, richiamate non solo dall'incanto di queste terre manzoniane, ma anche dalla solidarietà: i fondi raccolti oggi saranno infatti utilizzati per la costruzione, a fianco della Cascina Don Guanella, del ristorante Agribike, che sarà gestito dai ragazzi della comunità dell'Opera Don Guanella.

Ed è appunto lì, di fronte alla Cascina di Valmadrera, che Fabio Cini, senese del team A.S.D. Cicli Copparo Liotto, ha tagliato per primo il traguardo di questa spettacolare granfondo, chiudendo in 3h13'04''.

Per la controparte femminile invece non c'è proprio stata storia: dall'inizio alla fine, in completa solitudine, ha infatti dominato la portacolori del team Isolmant Manuela Sonzogni.

Andrea Lorusso

Praticare la cyclette, è come fare surf in una Jacuzzi. Questo il suo motto preferito. Appassionato di Granfondo e Randonnée.