Rando Imperator: si conclude la randonnée europea senza confini

Rando Imperator: si conclude la randonnée europea senza confini Rando Imperator: si conclude la randonnée europea senza confini ph Giacomo Brini

Inserita nel circuito Audax Italia, la Rando Imperator è l’unica randonnée del calendario europeo ad attraversare quattro stati diversi: Germania, Austria, Svizzera e Italia ed è stata inserita, dalla rivista specializzata Soigneur, tra le ventidue esperienze più memorabili che un ciclista possa vivere.

172 gli iscritti, arrivati da tutta Italia e dal resto d’Europa per partecipare al viaggio in bici che in due giorni unisce Monaco a Ferrara, passando per Bolzano. Finalmente è stata un’edizione interamente baciata dal sole, esaltando così le meraviglie del paesaggio: dalla partenza a Monaco all’alba, sabato 5 maggio, il clima sereno ha permesso ai partecipanti di concentrarsi sull’unica cosa che conta: pedalare, insieme, affrontando salita e sé stessi.

Dopo l’alba con vista Alpi, pedalando verso sud-ovest in Baviera, e il ristoro a Garmisch, sono iniziate le salite, con il Fernpass prima, e al termine del Tirolo poi, con i tornanti del versante austriaco del Passo Resia fino a Nauders, prima del secondo ristoro al Bar Daniel, sul confine Austria-Italia.

Da lì era tutta discesa verso Bolzano, come sempre snodo della Rando Imperator: i primi arrivi nel pomeriggio, poi l’attesa di tutti gli altri ciclisti. Il checkpoint di Bolzano, in piazza Municipio, è rimasto aperto tutta la notte, fino alla partenza del brevetto Bolzano-Ferrara, alle 5.30, domenica 6 maggio.

Da Bolzano fino a Trento poi ad Avio, per una nuova sosta al Bicigrill Ruota Libera, per staccarsi dall’Adige a Rivoli Veronese e scendere verso il lago di Garda. A Peschiera si è imboccata la ciclabile lungo il Mincio, poi a Mantova check-point con ricco ristoro all’Avispark di Cerese, grazie al sostegno di Avis Provinciale Mantova.

Ultimo ristoro alla Nautica Sermide, lungo il Po, prima del gran finale a Ferrara sotto il Castello Estense.

I primi arrivi intorno alle ore 8.00 di domenica mattina, gli ultimi invece a mezzanotte.

Organizzata dalla ferrarese Witoor Sport, la Rando Imperator è una pedalata non supportata: i ciclisti hanno dovuto affrontare da soli il percorso, come prevede lo spirito delle randonnée: non ci sono ordini d’arrivo, conta solo arrivare alla fine.

Da quest’anno però Rando Imperator ha assegnato premi speciali estratti a sorte tra i partecipanti, offerti da Cinelli, Miss Grape, BAC, Scavezzon, Bike Inside, Oxeego, Conselve Vigneti. Chi si iscriveva poteva scegliere fra i tre consueti percorsi: Monaco-Ferrara (600km), che ha registrato 121 presenze, Monaco-Bolzano (300km), con 23 iscritti, e Bolzano-Ferrara (300km), con 28 partecipanti

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...