Aleksandr Riabushenko si aggiudica la seconda tappa del Giro Under 23 Enel

Photo Matteo Marchi / ISOLA PRESS Photo Matteo Marchi / ISOLA PRESS

Un attacco secco ai meno 300 metri dal traguardo ha permesso ad Aleksandr Riabushenko del Team Palazzago Amaru di aggiudicarsi la seconda tappa del Giro Under 23 Enel con l'arrivo nei pressi della splendida Abazzia di San Valentino a Castellarano.

Staccati di soli 2 secondi due dei favoriti per la vittoria finale: Pavel Sivakov e Patrick Müller della Bmc Development Team. La tappa si è aperta con una fuga di 8 corridori che hanno tenuto sotto scacco il gruppo fino all'ultimo GPM, dove sono stati riassorbiti dal Gruppo della Maglia Rosa.

Gli ultimi ad arrendersi Nicola Tivani Peres, campione nazionale argentino in linea e a crononometro, e Nicholas Cianetti che hanno provato a sorprendere il gruppo a meno 10 km dal traguardo per essere ripresi prima dello sprint vincente di Riabushenko. Neilson Powless conserva la Maglia Rosa con un vantaggio di 7''.

Il vincitore di tappa Aleksandr Riabushenko: “L’arrivo di oggi era uno di quelli che piacciono a me, ho attaccato ai 300 metri ed è andata bene. La Maglia Rosa va molto bene ma si deciderà tutto nelle ultime salite. Il mio obiettivo è arrivare sempre tra i primi, anche vincere, perché no? Anche domani è una bella tappa per me. I miei riferimenti? Kyrienka e Valverde”.

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...


prodotti in offerta


sponsor tecnici