Il ciclismo amatoriale e dunque delle granfondo ma anche del ciclismo d’epoca, delle randonnée e delle mountain bike, ha bisogno di migliorarsi, di offrire nuove proposte, di allettare gli stranieri e di andare a braccetto con la “Bike Economy”. 13 degli eventi amatoriali italiani che vanno per la maggiore, in quanto a numeri, qualità organizzativa, sicurezza e professionalità sono i soci fondatori di una nuova associazione, “Formula Bici”, che si propone appunto di generare delle linee guida per migliorare l’offerta del settore.

Pagina 2 di 2