Nel corso degli ultimi anni, complice l’aumento dell’interesse verso l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto, sono sorte molteplici piste ciclabili in tutta Europa al fine di garantire un uso sempre più rapido e sicuro di questo mezzo.

A Londra, a causa del notevole aumento dei ciclisti negli ultimi anni, le piste ciclabili già esistenti sono diventate insufficienti, soprattutto nel garantirne la sicurezza. Due anni fa, dopo l’incidente che coinvolse una redattrice del Times, era stata pubblicata la richiesta al governo di porre maggiore attenzione a coloro che fanno uso della bicicletta.

Da allora il governo ha preso molti provvedimenti a riguardo, ma l’ultimo sembra essere quello decisivo, la costruzione di una pista ciclabile sicura al 100%. Il progetto infatti prevede la formazione di una nuova pista ciclabile (denominata SkyCycle) totalmente sopraelevata che non coincida con alcun tratto del traffico cittadino, e che sorga in corrispondenza dei passaggi ferroviari cittadini, creando così una serie di percorsi lunghi complessivamente circa 200 chilometri e con centinaia di punti di accesso.

Con questo progetto verrebbero agevolati circa 6 milioni di persone, che vedrebbero l’apertura dei punti di accesso vicino alle zone residenziali e lavorative, e si troverebbero nelle condizioni di recarsi nel luogo di lavoro, rapidamente e lontani dal traffico e dal relativo smog.

Dall’edificazione di una simile pista ciclabile, oltre a non dover richiedere l’occupazione di spazio cittadino(dato che è sopraelevata), vi sarebbero anche molteplici vantaggi ecologici e salutari, infatti incentivando l’uso della bicicletta per recarsi nel luogo di lavoro, andrebbe inevitabilmente a ridursi il numero delle auto in circolazione, con una inevitabile riduzione del traffico, dell’emissione di gas nocivi e dello stress.

Nonostante questo progetto sia ancora ad uno stadio embrionale, tanti sono stati i pareri positivi da parte di tutto il mondo, ed è molto probabile che questo sarà solo il primo di uno dei tanti progetti che seguiranno nel tempo, al fine di incentivare un uso rapido e sicuro della bicicletta come mezzo di trasporto.

Salva

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...