Fuorisalone 2015: appuntamento con Biciclette Ritrovate

Ragion per cui l’evento, che si svolge mercoledì 15 e giovedì 16 aprile, è divenuto uno dei momenti più apprezzati della settimana milanese dedicata alla creatività. Il pezzo forte dell’esposizione come sempre saranno le bici: dalle prime draisine (l’antenata) ai bicicli dell’Ottocento con le ruotone, i Michaud, le bici dei lavori (pompiere, lattaio, arrotino, postino, panettiere…), le bici dei soldati, le bici dei campioni Coppi, Bartali, Mercx e Baldini, le bici per bambini, le bici da pista, le bici da corsa più belle ed eleganti. Accanto alle biciclette troveranno spazio fotografie storiche e moderne, filmati, quadri, cimeli, libri e attrezzi. Inoltre per la giornata di giovedì 16 sono previsti due eventi collaterali a Biciclette Ritrovate.

Alle ore 18.30 andrà in scena lo spettacolo Fiatone. Io e la Bicicletta, di Luna e Gnac, con la regia di Carmen Pellegrinelli, che racconterà il percorso di formazione di un ciclista urbano, Italo, costretto a scegliere come mezzo di trasporto la bicicletta. Alle 19.30 spazio alla musica live di Roberto Sironi, che nel 2001 ha creato l’associazione Un Artista in bicicletta – Cultura mobile & Arti sostenibili il cui obiettivo è unire arte e ecosostenibilità. La due giorni di Biciclette Ritrovate è accompagnata dalla mostra fotografica, Urban Cycles di Franco Chimenti in cui fotografie contemporanee e storiche mostrano l’anima a due ruote di Milano.

La nona edizione di Biciclette Ritrovate si svolgerà presso la sede di Rossignoli, in corso Garibaldi 71, dal mezzogiorno alla mezzanotte del 15 e 16 aprile.

VIA | MILANO WEEKEND


prodotti in offerta


sponsor tecnici