Nasce CIAB, Club delle Imprese Amiche della Bicicletta

Tramite il sito web dedicato CIAB mostra l’elenco delle imprese aderenti e tutte le azioni in favore della ciclabilità e della mobilità sostenibile compiute dalle aziende in favore dei loro dipendenti, dei clienti o della comunità.

Oltre alle aziende possono aderire a CIAB, amministrazioni pubbliche (comuni, enti parco, APT, ecc), società, singoli professionisti, cooperative, titolari di negozi o studi professionali.

Tutti i dipendenti delle aziende o degli enti aderenti saranno automaticamente assicurati per la Responsabilità Civile in ogni loro spostamento in bici in tutta Europa (RC Bici). I titolari o i soci dell'ente aderente sono assimilabili ai dipendenti ai fini assicurativi. Le società e gli operatori cicloturistici, semplicemente aderendo a CIAB, potranno assicurare per la RC i clienti che utilizzerano i loro pacchetti cicloturistici o che noleggeranno le loro biciclette. In questo caso, il costo sarà di solo un euro al giorno a cliente e la copertura RC è estesa al cliente, per danni che potrebbe fare a terzi durante la sua escursione, e all'azienda stessa, qualora, ad esempio, la bici noleggiata si rompesse causando danni al cliente o a terzi.

La copertura per i dipendenti è già attiva per le aziende e gli enti aderenti, mentre l'acquisto delle RC giornaliere per gli operatori cicloturistici partirà dal 2016.

Il costo per aderire a CIAB è pari a 50 euro quale quota fissa cui aggiungere 3 euro per ogni dipendente o socio. Naturalmente ogni azienda è libera di donare alla neonata associazione una cifra maggiore per coprire le prime spese sociali.

Per maggiori informazioni e per iscrivervi a CIAB visitate il sito www.ciab.it

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...