Un altro evento importante in attesa della partenza della tappa del Giro d'Italia, Alpago-Corvara di sabato 21 maggio.

“Il Giro è una corsa, anzi un evento, che passa per le strade e per le piazze, proprio sotto le case delle persone. Si può fare il tifo anche dall’uscio della porta o dalla finestra di casa. Il Giro è un evento di tutti, che entra nelle case di ognuno di noi. Averlo qui sul terriotrio è qualcosa di eccezzionale e rappresenta un’occasione. Con questa iniziativa, che rientra nell’ampio programma di eventi messo a punto per contornare la partenza di tappa del Giro d’Italia, l’obiettivo è di coinvolgere gli abitanti e valorizzare ulteriormente il terriotrio” spiega Floriano De Pra, presidente del comitato di tappa.

Il balcone fiorito in tema Giro d’Italia diventa quindi un modo simpatico e colorato per preparare al meglio il territorio a ospitare l’evento rosa e salutare il passaggio della corsa. Lo scopo è accogliere e abbracciare l’evento rosa rendendo partecipi gli abitanti. Un’iniziativa dal forte impatto sociale votata a coinvolgere l’interesse, l’attenzione e la voglia di ben figurare di chi vive in queste zone. Prendere parte a questa iniziativa è semplicissimo.

E’ sufficiente scatenare la fantasia e allestire e decorare il proprio balcone di casa, nel modo più originale e creativo possibile in tema Giro d’Italia. L’niziativa riguarda gli abitanti del territorio dell’Alpago, tutti sono invitati a farsi coinvolgere.

Dopodiché bisogna inviare le foto del balcone alla casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure condividere le foto sulla pagina Facebook ufficiale “Giro d’Italia Alpago 2016”. Per la foto più bella come riconoscimento ci sarà l’invito per la cena di gala del Giro d’Italia in programma venerdì 20 maggio (invito per 2 persone) e anche un kit giacca + maglia del comitato di tappa Giro d’Italia Alpago 2016.

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...