I tracciati si svilupperanno in un territorio dai paesaggi molto diversi I tracciati si svilupperanno in un territorio dai paesaggi molto diversi

Due i tracciati tra cui potranno scegliere i partecipanti alla 7ª Granfondo Mario Cipollini, che si terrà domenica 4 giugno a Capannori.

Uno lungo di 140 chilometri e 1650 metri di dislivello e uno corto di 112 chilometri e 900 metri di dislivello.

Partenza (ore 8.30) e arrivo in Piazzale Aldo Moro. Sino a Matraia, cioè al chilometro 75, i ciclisti percorreranno le stesse strade, toccando località come Lucca, Massarosa, Montemitro, Camaiore, il grazioso borgo Montemagno, San Martino in Freddana e Monte San Quirico con le loro antiche e affascinanti chiese. Dopo Matraia, il lungo si immergerà nell'Altopiano delle Pizzorne, toccherà Villa Basilica, il borgo medievale di Collodi, San Gennaro, Tofori, Montecarlo e Capannori.

Il corto, invece, dopo Matraia toccherà località come Valgiano per poi reimmetersi sul lungo a Tofori.

I tracciati si svilupperanno in un territorio dai paesaggi davvero molto diversi e per questo saranno capaci di soddisfare le esigenze più disparate.

La quota di iscrizione è fissata a 30 euro per gli uomini e 25 euro per le donne, sino al 2 giugno. Sabato 3 giugno in loco dalle ore 10 alle ore 18.30 e domenica 4 giugno dalle ore 6 alle ore 7.30 le quote saranno di 40 euro per gli uomini e 30 euro per le donne senza possibilità di essere inseriti nelle griglie di merito.

Non saranno accettate iscrizioni o sostituzioni dopo il 2 giugno. Per gli atleti diversamente abili e quelli trapiantati l'iscrizione sarà gratuita.

Per ulteriori info e dettagli visitate il sito web dell'evento.

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...