Paola Gianotti pronta a una nuova sfida solidale al fianco di Elastic Interface

By 14 Aprile 2020
Paola Gianotti pronta a una nuova sfida solidale al fianco di Elastic Interface Paola Gianotti pronta a una nuova sfida solidale al fianco di Elastic Interface

Pedalare in casa, per 12 ore consecutive, con l’obiettivo di raccogliere fondi per una terapia intensiva: questa l'iniziativa che Paola Gianotti, ultracycler italiana famosa per i suoi record e per le innumerevoli iniziative di solidarietà, realizzerà grazie all’appoggio di Elastic Interface®, brand leader nella produzione di fondelli per pantaloncini da ciclismo, il prossimo 18 aprile.

L’intero evento, con partenza alle 9 del mattino, sarà trasmesso sul canale ufficiale Facebook - https://www.facebook.com/keepbrave.paola/

"Ho percorso tanti chilometri nella mia vita sulle strade del mondo ma questa volta ogni chilometro sarà pedalato in casa, pensando a chi in questo momento deve lottare per il Covid19 e per riuscire a raccogliere tantissimi fondi da donare agli ospedali. - queste le parole di Paola che aggiunge - Oltre alla pedalata, ci saranno 12 ore di diretta sui miei canali social dove interverranno ex professionisti, giornalisti, amici della bici e personaggi dello spettacolo."

Sarà una giornata di intrattenimento all’insegna della solidarietà e dello sport in cui ognuno potrà unirsi, grazie alla piattaforma Zwift per accompagnarla virtualmente e fare una donazione.

Insieme a lei si unirà per l’allenamento anche Davide Cimolai, professionista della Israel Start-Up Nation, per un’unica, grande pedalata di solidarietà.

Antongiulio Comandi

L'ultimo arrivato nella famiglia di bicimagazine.it. Grande appassionato di fotografia e di sport, ci da una mano ad arricchire i nostri articoli.