Ieri a Fara in Sabina la presentazione della GranFondo internazionale, in programma domenica 14 giugno

La Granfondo Città di Fara in Sabina caratterizzerà l'intero fine settimana con eventi e spettacoli per sportivi, appassionati, turisti e abitanti del magnifico territorio che caratterizza la Sabina, territorio antico e di straordinario fascino e interesse turistico, in cui le tradizioni, i sapori e i costumi la individuano quale piccolo paradiso naturale tra Abruzzo, Lazio e Umbria.

La gara costituirà, dunque, l'occasione per ammirare le infinite bellezze da scoprire ad ogni colpo di pedale. Saranno due i percorsi a disposizione dei corridori: la granfondo di km 125 e la medio fondo di km 95 con partenza e arrivo da Passo Corese e il via alle 8.30.

C'è poi un percorso di 35 chilometri alla portata di tutti nella pedalata ecologica che avrà inizio alle ore 8.45. La granfondo dirigerà a Castelnuovo di Farfa, Osteria Nova, bivio Lago Turano, Muro Ipizzo, dove è posto il GPM ad oltre 800 m slm, quindi Posicciola, Montenero Sabino e Passo Corese. La mediofondo attraverserà Castelnuovo di Farfa, Osteria Nova, Casaprota, Montenero Sabino, Montopoli di Sabina e arrivo a Passo Corese.

Pacco gara da "quattro stelle lusso" Per la decima edizione della granfondo internazionale Città di Fara in Sabina l'organizzazione, composta da asd Pedala Piano, asd Effetto Ciclismo, asd Acido Lattico MTB Passo Corese, ha preparato un pacco gara di gran lusso. Al ritiro del numero dorsale i ciclisti ritireranno: il buono pasto, una bomboletta di olio wd 40, una confezione di salviette umidificata, una borraccia Volchem, una confezione di sali Volchem, una Scatola di attrezzi per la bici con la personalizzazione dell'evento e una speciale maglia intima Sixs.

Per l'iscrizione alla Granfondo Internazionale Città di Fara in Sabina: www.kronoservice.com/it/ksworld/schedaiscrizioni.php?idgara=1501