Giro del Granducato di Toscana: dal 2 giugno nel Chianti

Tre i percorsi: il lungo di 125 chilometri e 2388 metri di dislivello, il medio di 98 chilometri e 1525 metri di dislivello e il corto di 60 chilometri e 945 metri di dislivello. Senza dimenticare il Gourmet di 25 chilometri e la randonnée Schianti Classic di 190 chilometri e 3500 metri di dislivello.

La Chianti Classic, che ai ristori offrirà panzanella e pappa al pomodoro, potrà essere affrontata con bici moderne e vintage e con mountain bike. Tante le iniziative, tra cui la collaborazione con il gruppo Trekking per scoprire a piedi le bellezze del territorio e visitare alcune cantine, degustando ottimi vini.

Martedì 2 giugno, quindi, ogni tipo di pedale potrà cimentarsi lungo le tortuose e magnifiche strade chiantigiane, già meta degli allenamenti di Gino Bartali. Ulteriori dettagli sul sito dell'evento.

Tornando al Giro del Granducato di Toscana, per chi volesse abbonarsi a sette prove (ad eccezione della jolly) la quota sarà di 120 euro, mentre per chi volesse partecipare solo alle quattro manifestazioni agonistiche la quota sarà di 100 euro. L'abbonamento darà ora l'accesso alla seconda griglia.

Prevista (entro il 1° aprile) anche una quota di solidarietà di 200 euro, che darà accesso alla griglia VIP e la cui eccedenza andrà in beneficenza. Iscrizione gratuita, invece, per i diversamente abili solo se parteciperanno come cicloturisti.

Per ulteriori dettagli basterà visionare il regolamento del Giro del Granducato di Toscana.

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...


prodotti in offerta


sponsor tecnici