Nato sul monte Ekar, una cima prossima all'odierna sede di Campagnolo, il nuovo gruppo Ekar rappresenta lo spirto gravl legato all'avventura e alla libertà

Roma, Capitale del mondo, eterna nel suo passato presente e futuro. Le Terme di Caracalla, dove si svolge la vita della manifestazione. Il punto di riferimento, ritrovo e incontro, di spettacolo e di festa

Dopo le pedalate estive i ciclisti trovano una bella sorpresa che Granfondo Campagnolo Roma ha preparato per loro. Per venire incontro alle centinaia di richieste pervenute all’organizzazione dell’evento capitolino di prorogare il termine per le iscrizioni, si è deciso prolungare al 30 settembre la data di chiusura delle iscrizioni alla Granfondo, in programma domenica 11 ottobre.

Il prossimo 11 ottobre Roma e la sua bella provincia ospiteranno la quarta Granfondo che si caratterizzerà per numero di partecipanti, offerta di divertimento a pedali, proposte di mobilità sostenibile e per un villaggio che si estenderà anche oltre lo stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla.

Campagnolo e la rete italiana dei negozi Campagnolo Pro-Shop sono lieti di proporre ai propri clienti la promozione Campagnolo Winter Check-up 2015.

Lunedì 1 dicembre sul sito www.granfondoroma.com scatterà la corsa alle iscrizioni alla Granfondo Campagnolo Roma 2015, in programma domenica 11 ottobre. Nella stessa occasione saranno resi noti: l’innovativo, sorprendente regolamento e le quote d’iscrizione. Ai più veloci sarà assicurato un premio interessantissimo: la partenza dalle primissime file per godere così da privilegiato le pedalate nella Città Eterna.

Compiendo un ulteriore passo verso il fine ultimo di perfezionare il gruppo meccanico, Campagnolo è fiera di presentare l'evoluzione più recente nell'eccellenza del gruppo meccanico. I gruppi Campagnolo Super Record, Record e Chorus, completamente rinnovati, rappresentano un notevole progresso non solo in termini di prestazioni, ma anche di design, durabilità e compatibilità. Campagnolo non mira a produrre un gruppo elettronico che superi le prestazioni della versione meccanica né a produrre una versione meccanica asseritamente superiore alla controparte elettronica. Il suo intento è infatti quello di offrire un livello migliore di qualità e prestazioni in ambedue le versioni, meccanica ed elettronica, perché non crede di dover imporre agli atleti un sistema piuttosto che un altro e ritiene che il corridore, indipendentemente dal fatto che scelga il gruppo meccanico o elettronico per inseguire la vittoria, deve soltanto poter contare sulla qualità e le prestazioni garantite da Campagnolo.