Il cyber pantaloncino ha bisogno di investitori

La soluzione tecnologica si chiama Mbody Coach, e grazie ad essa questi pantaloni possono monitorare il lavoro dei muscoli durante la corsa, la bicicletta o altre attività.

Tengono anche traccia del battito cardiaco, della velocità e dell'equilibrio. Sono abbinati al modulo MCell, che "dialoga" con l'indumento, raccoglie e memorizza i dati, registra alcuni movimenti tramite l'accelerometro, esegue analisi sul lavoro dei muscoli, e comunica con lo smartphone via Bluetooth.

Tutte le informazioni raccolte finiscono nello smartphone, che potremo usare per esaminare i dati e anche ottenere consigli su come migliorare l'allenamento. L'analisi ex-post dell'allenamento tuttavia non è più una novità, e infatti questi short si distinguono per le indicazioni audio che arrivano nelle nostre orecchie in tempo reale.

Tramite gli auricolari questi pantaloncini hi-tech ci dicono se cambiare qualcosa nella posizione per non farci male, oppure se è meglio scaldarsi ancora un po' prima di cominciare l'allenamento vero e proprio. Un'idea fresca nel mondo della tecnologia dedicata allo sport che arriva da una società che si è già fatta apprezzare nel settore.

I suoi prodotti infatti sono usati da molti professionisti in tutto il mondo, ma questo potrebbe rivelarsi molto utile anche ai dilettanti che vogliono solo allenarsi nel migliore dei modi, sfruttando anche un aiuto vocale che interviene proprio mentre si sta facendo l'esercizio.

Partecipando alla campagna su Kickstarter il set si può avere per 299 dollari più spese di spedizione (38 dollari) - le opzioni più economiche sono già esaurite e anche questa è agli sgoccioli.

Chi vorrà comprarlo in futuro - ammesso che diventi un prodotto commerciale - deve invece prepararsi a sborsare almeno 499 dollari. Per chi lo vuole, è proprio il caso di "correre" a prenotarlo.

VIA | TOM'S HARDWARE

 


prodotti in offerta


sponsor tecnici