[TEST] - Trenta, aerodinamica e ventilazione massime per il casco MET Featured

[TEST] - Trenta, aerodinamica e ventilazione massime per il casco MET [TEST] - Trenta, aerodinamica e ventilazione massime per il casco MET

Un importante momento nella storia della MET, il trentennale dalla nascita, dà il nome al casco ricevuto in prova e testato nel corso delle ultime settimane: il Trenta.

Disponibile sia in versione carbon, naturalmente più “prezioso” e leggero che nella classica versione con scocca in policarbonato, direttamente fusa con lo strato di schiuma EPS, il Trenta è il casco perfetto per le giornate più calde, grazie alla sua configurazione particolarmente aperta e agli accorgimenti tecnici che portano al minimo i punti di contatto con la testa del ciclista.

 met trenta 2

Le 19 le feritoie presenti sulla calotta esterna, 6 nella parte anteriore, 11 nella parte centrale e 2 larghe “bocche” in quella posteriore per una più facile estrazione dell’aria calda proveniente dall’interno, non inficiano però sull'efficienza aerodinamica del casco, calcolata in circa il 7% di risparmio in potenza, a 45km/h di velocità.

met trenta 9 

Dal punto di vista della sicurezza, il casco, dotato sia dell’omologazione CE EN 1078 che di quella australiana AS/NZ e della americana CPSC è dotato di classici cinghietti di ritenzione e di un sistema di chiusura occipitale denominato Safe-T Orbital regolabile sia sull’asse verticale (4 scatti) che su quello orizzontale, con l’aggiunta della rotella micrometrica per una perfetta stabilità. È possibile inoltre equipaggiare il Trenta con la luce MET USB Led, un piccolo inserto aggiuntivo, dal peso di soli 13 grammi ma che assicura una migliore visibilità, specialmente nelle ore più buie della giornata, grazie ai 25 lumens emessi.

met trenta 12 

Sul fronte comodità all’interno del MET Trenta è presente un’imbottitura rimovibile e lavabile, composta da schiuma traspirante Air Mesh.

Con un peso di 232 grammi nella taglia M da noi testato (corrispondente ad una 56/58), e disponibile oltre che nella colorazione rosso/nera che vedete nelle immagini, anche in altre 9 colorazioni sia mono che bicolori, il Trenta può essere acquistato direttamente sul sito di MET, ad un costo di 240 euro. La USB Led può essere acquistata, sempre nello stesso sito, a 29 euro.

previous arrow
next arrow
ArrowArrow
Slider

Bicimagazine non ha ricevuto alcun compenso per questo articolo. Il suo contenuto è quindi assolutamente onesto ed imparziale

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...


prodotti in offerta


sponsor tecnici