Tailfin torna all'attacco con i suoi nuovi AeroPack, X ed S Featured

By 15 Novembre 2019
Tailfin torna all'attacco con i suoi nuovi AeroPack, X ed S Tailfin torna all'attacco con i suoi nuovi AeroPack, X ed S

Tailfin, azienda britannica ideatrice di prodotti innovativi e ad alte prestazioni che aiutano i ciclisti ad organizzare le proprie incredibili avventure su due ruote, presenta oggi AeroPack S e AeroPack X, borse rigide completamente integrate che assicurano i vantaggi della massima stabilità assieme al minimo peso.

 

Disponibili sia con supporto in carbonio che alluminio, i due modelli X ed S, condividono la stessa borsa roll-top saldata ad alta frequenza, impermeabile al 100%, con una capacità di 20 litri e un carico massimo di 9 kg; differente invece il sistema di aggancio: solamente superiore per la serie S cui si aggiungono anche i due supporti laterali, per altre due borse aggiuntive, nella serie X.

Progettato per essere non solamente il più leggero possibile ma per offrire anche il massimo della resistenza, il sistema di aggancio può essere montato sulla quasi totalità delle biciclette grazie alla sua doppia configurazione, da telaio o da forcellino posteriore, sia esso a sgancio rapido o a perno passante.

Tailfin AeroPack

Dopo il successo ottenuto con la prima campagna di crowdfunding tramite Kickstarter, l’Aeropack, primo prodotto sviluppato da Tailfin, è stato oggetto di numerose modifiche ingegneristiche ed ora si presenta più maturo che mai.

Testato nelle proibitive condizioni di gara della Transcontinental Race e della Bike Non Stop, l’AeroPack si è comportato egregiamente in entrambe le competizioni, sopravvivendo ai 28.000 km di utilizzo nelle condizioni climatiche più avverse su terreni smossi e impervi.

I nuovi prodotti possono essere acquistati direttamente sul sito di Tailfin con prezzi che vanno dai 200 euro della serie S in alluminio ai 415 della versione X con supporto in carbonio.

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...