Ecobonus, maggiore sensibilità ambientale o effetto della nuova normalità provocata dall’emergenza Coronavirus hanno fatto schizzare alle stelle, soprattutto negli ultimi mesi, la vendita di due ruote a pedali

Si chiama Multimobility, la propone 24hassistance ed è la prima polizza in Italia che protegge i conducenti di bici, e-bike e monopattini elettrici di proprietà o in sharing

Lo abbiamo visto in anteprima ad Eurobike, la fiera annuale dedicata al ciclo e ad i suoi accessori e l’idea che sta alla base del progetto ci è anche piaciuta

Basta con catene appese alla propria bici o con lucchetti sempre sporchi di fango e grasso. Leggero, flessibile e anche abbastanza "cool" alla vista, il Litelok Silver è uno dei pochi modelli

Vita dura per i ladri di biciclette: alla due giorni di BiciAcademy, l’evento formativo dedicato ai negozianti delle settore ciclo

Ancora un furto ai danni di un'aziende di biciclette e dopo quello perpetrato nei giorni passati ai danni di 3T, questa volta tocca a Fantic

Le idee più semplici sono spesso le più geniali e se esistono già in commercio tanti tipi di sistemi antifurto per proteggere la propria bicicletta, sono in pochi quelli che pensano invece a proteggere i singoli componenti

L'organizzazione della Prosecco Cycling dona una bicicletta da corsa a Cesare Einaudi, penna nera piemontese che aveva subito il furto in occasione dell’Adunata di Treviso.

Da registerbike.com, una idea per rendere difficile la vita ai ladri di biciclette, nata nel giugno 2014 e che ha subito conquistato gli amanti delle due ruote, è stata appena rilasciata la prima App che permette di dare una identità alle proprie amate biciclette. Il sistema prevede di incollare i codici seriali (10 etichette) e i QR code (3 etichette), generati dalla App, con colla bicomponente, alla bicicletta.

Si chiama registerbike.com ed è il sito web che sta alla base dell'idea di rendere la vita difficile ai ladri di biciclette attraverso un sistema di dissuasione efficace che complica estremamente la realizzazione del furto. Basta entrare nel sito e registrarsi inserendo i propri recapiti telefonici e/o mail, le eventuali foto della propria bicicletta e chiedere la generazione di codice ID unico, dedicato esclusivamente alla propria due ruote.