Conosciamo il marchio Briko da tempo e abbiamo testato già in passato alcuni dei suoi caschi, sempre con ottimi risultati. Questa volta l’azienda italiana fa un ulteriore passo avanti verso una categoria di ciclisti

Un alleato versatile perfetto per i pendolari che in stazione scendendo dalla bici vogliono passare da una borsa da bici a un comodo zaino daypack per l’ufficio: questo, in poche parole, il nuovo CityGo Bike 23 di Vaude.

Una volta arrivati a destinazione basterà aprire la cerniera ed ecco che, il funzionale zaino da 23 litri è pronto per essere utilizzato con i suoi comodi spallacci ErgoShape. E nessuno nota che si va in giro con una borsa da portapacchi per bici.

Ma non è tutto: l’intelligente suddivisione degli scomparti del CityGo Bike 23 consente di stivare in modo ottimale tutti gli utensili e di prelevarli in qualsiasi momento, quando occorrono. Lo scomparto per il portatile per dispositivi fino a 13,3 pollici è accessibile sia dallo parte principale che da quella laterale, rendendo possibile estrarre il laptop di lato, se lo zaino è stato riempito completamente.

Il CityGo Bike 23 è inoltre un prodotto OSRAM® ready dal momento che, in poche mosse, può essere dotato del kit "Light me up" OSRAM, fornito come optional: un innovativo conduttore di luce che assicura una maggiore visibilità al crepuscolo e quando è buio.

Lo zaino-borsa ha un prezzo al pubblico di 147 euro, Light me up Kit, il sistema di illuminazione aggiuntivo, di 26 euro.

Briko, storico brand italiano di attrezzatura e accessori sportivi, presenta il casco E-ONE LED, pensato per garantire la massima sicurezza agli urban commuter che siano essi appassionati alla bicicletta tradizionale

Presentati ufficialmente nel corso di Eurobike 2019, la grande fiera mondiale dedicata al ciclo che si tiene ogni anno in Germania, i nuovi pedali ibridi di Look, i Geo-Trekking

Torch Apparel ci riprova e dopo il successo del T2, il casco urban con led integrati anteriori e posteriori, lancia oggi su Indiegogo, nota piattaforma di crowdfunding, il nuo nuovo modello M1

L’Azienda americana BioLite nasce da un’idea solidale e rivoluzionaria che si può riassumere nel desiderio di diffondere un nuovo concetto di energia pulita

“E se questo potesse fare la differenza?”. E luce fu. Così nasce Lumos, dalle menti geniali di Eu-Wen Ding e Jeff Chen, i due ingegnosi ingegneri che hanno trasformato un’idea, un progetto estremamente innovativo, nel casco di ultima generazione che va molto oltre la consueta funzione di protezione da eventuali urti.

Dal prossimo anno la Capitale della Danimarca vedrà la metà della sua popolazione spostarsi in bicicletta per andare al lavoro, a scuola, all’università e semplicemente per fare una passeggiata in centro. Una tradizione ben radicata un po’ in tutti i Paesi scandinavi, nonostante il clima rigido d’inverno e spesso piovoso, ma anche il risultato di un lungo lavoro di preparazione per raggiungere l’obiettivo di prima città al mondo a ‘emissioni zero’ e ‘carbon-neutral’.

Ammettiamolo una volta per tutte: quando andiamo in giro con la nostra due ruote ci sentiamo dei supereroi. E facciamo bene. Biciclettando per la città assumiamo infatti il superpotere di non inquinare, non fare rumore, non rischiare di far male a qualcuno e poi ci sentiamo meglio.