Rockrider per la famiglia “mountain”, B’Twin per il mondo “urban”, Triban per il “cicloturismo” e ultimo, ma non in ordine di importanza Van Rysel per le “strada”

Tutte le aspettative degli organizzatori belgi sono state soddisfatte e Velofollies si conferma, per il tredicesimo anno, una delle fiere più interessanti nel panorama europeo