La prova piemontese si è svolta sul tracciato da 117 chilometri, con partenza e arrivo ai 2035 metri di quota di Sestriere (To) e lungo il quale i concorrenti erano chiamati a scalare il Colle delle Finestre, una delle salite leggendarie del ciclismo, oltre alle ascese a Sestriere dai versanti di Pragelato e di Sauze di Cesana.

E' stata proprio la scalata al “Finestre” a scremare il gruppo: lungo i 18,5 chilometri di salita, 7,8 dei quali sterrati, il plotone si è sbriciolato lasciando intendere che la vittoria sarebbe stata appannaggio di pochi uomini.

Gli oltre 3100 metri di dislivello della prova hanno esaltato le doti di scalatore di Zen, che ben presto ha guadagnato il comando della gara, per poi involarsi solitario verso il traguardo, dove il bassanese ha potuto festeggiare alla sua maniera un nuovo, brillante successo. Il podio è stato poi completato da Daniele Terzi (Stemax Team) e Carlo Muraro (Cicli Copparo Liotto).

Antonio Cois

Con pioggia, sole o tempesta, lui e la sua fedele "Gazzetta" corrono veloci per le vie del centro storico di Firenze. La passione per l'abbigliamento lo ha spinto ad avvicinarsi a noi.