GF Loabikers: confermato il percorso da 92 km

La GF Loabikers vede confermato il percorso della sua edizione autunnale: il tracciato della prova del prossimo 2 ottobre ricalcherà infatti quello collaudato l'anno scorso, con la sola eccezione della location di partenza e arrivo, che sarà stavolta collocata in via degli Alpini a Loano (Sv), solo poche centinaia di metri più a nord rispetto a quanto avvenuto nel 2015.

Dopo la partenza i granfondisti attraverseranno Loano e quindi Pietra Ligure, per indirizzarsi poi verso Tovo San Giacomo, dove inzieranno la scalata al Colle del Melogno, lunga quasi venti chilometri, che li porterà fino a quota 1017 metri sul livello del mare. La discesa a Osiglia condurrà sulla sponda orientale dell'omonimo lago, poi la strada riprenderà a scendere lievemente fino a Cabroni, dove i granfondisti svolteranno per Murialdo, inziando un lungo falsopiano a salire che, transitando prima per Caragna e poi per Calizzano e Bardineto, porterà fino al Giogo di Toirano.

Comincerà così la lunga picchiata verso la costa e, dopo una quindicina di chilometri, i concorrenti svolteranno a sinistra per affrontare il dente di Boissano, asperità breve ma non da sottovalutare e che, a ridosso del traguardo, potrà essere il trampolino di lancio per i migliori finisseur. Dopo 92 chilometri e 1658 metri di dislivello positivo i granfondisti guadagneranno il traguardo.

Tutti i dettagli sul percorso sono disponibili nella sezione dedicata sul sito web della granfondo.

Marco Nasi

Sportivo e appassionato di ciclismo. Non c'è evento, naturalmente legato al ciclismo, che non segua. Per lui lo "sport" è sinonimo di ciclismo, l'unico, quello più duro.