Da Santini le quattro maglie leader per il Tour de Suisse 2019 Featured

Da Santini le quattro maglie leader per il Tour de Suisse 2019 Da Santini le quattro maglie leader per il Tour de Suisse 2019
Partenza prevista per sabato 15 giugno da Langnau im Emmental. Parliamo dell'edizione 2019 del Tour de Suisse che vedrà i suoi leader, per il secondo anno, indossare le maglie disegnate e prodotte da Santini Cycling Wear.

Oltre alle quattro jersey ufficiali, l’azienda italiana realizza due collezioni speciali dedicate alla corsa elvetica e le maglie che tutti gli iscritti alla Granfondo Langnau im Emmental (15 e 16 giugno 2019) troveranno nel pacco gara.

I kit composti da jersey, pantaloncino, calzino, cappellino e guantini, celebreranno il Tour de Suisse 2019.

La linea, denominata Svizzera, è stata creata per rendere omaggio alla gara nel suo complesso. Il design si basa su elementi collegati a uno dei principali esponenti della scuola del design grafico svizzero e dell’International Style, Josef Müller-Brockmann.

Si tratta di un design che combina una rigida struttura di forme geometriche e testo per creare messaggi grafici semplici e puliti e che è protagonista di tutti i capi della collezione. Il colore rosso, quello della bandiera della confederazione, è dominante e la maglia presenta una grande croce bianca sulla manica destra.

Il completo Tremola è invece dedicato alla tappa più suggestiva del Tour de Suisse 2019, quella che porterà i corridori a tagliare il traguardo sulla salita della Tremola San Gottardo. Uno dei passi di montagna iconici della Svizzera, l’ascesa alla Tremola vanta ben 24 tornanti e sezioni che conservano ancora l'originale pavimentazione in granito fiancheggiata dai muri in pietra a secco, vecchi come la strada stessa.

L’immagine della strada vista dall’alto è riportata sull’area delle tasche posteriori della maglia ed è ripresa sugli accessori e sulle bretelle dei calzoncini, mentre la sinuosità della salita ha influenzato il carattere scelto per la scritta Tremola alla base del collo.

Andrea Lorusso

Praticare la cyclette, è come fare surf in una Jacuzzi. Questo il suo motto preferito. Appassionato di Granfondo e Randonnée.