Lo fissi al manubrio e inserisci lo smartphone, dopodiché, tramite app dedicata (iOS e Android), ti permette di fare una serie di cose interessanti, con oltre 100 funzioni e un sistema di intelligenza artificiale predittiva. Ad esempio, grazie ad accelerometro e altimetro puoi monitorare la tua attività ciclistica a mo’ di smart tracker.

Cobi fa anche da navigatore, ti informa sul traffico in tempo reale, accende le luci posteriori in caso di pericoli in strada, attiva le frecce direzionali. Si interfaccia con Spotify, Google Fit, Apple Health e altre applicazioni. Sviluppato da iCradle, una startup tedesca, Cobi per ora è compatibile solo con le e-bike e con alcuni smartphone (iPhone 5 e 6, Galaxy S4 e S5, Nexus 5), ma altri sono in arrivo.

Il progetto è su Kickstarter dove ha ampiamente superato le aspettative di crowfunding e si prepara al debutto sul mercato per la primavera 2015.

Il kit costa 159 dollari/euro e può già essere ordinato sul sito di Cobi.

VIA | WIRED