L’organizzazione è coordinata dalla LibEreria nella Bottega del Romeo, ovvero il punto di riferimento per il cicloturismo sul Verbano. La Pedalata del Solstizio andrà a inaugurare un altro evento davvero speciale, ovvero una mostra diffusa dal titolo “Biciclette e poeti dell’immagine”, ovvero la rappresentazione della bicicletta e del ciclismo da differenti punti di vista, con quattro fotografi e un pittore. La cultura sposa lo sport, poiché la Pedalata del Solstizio seguirà il tracciato (in circuito) di un importante evento agonistico che si svolgerà a fine luglio, il 26, ovvero la Coppa dei Laghi, una gara internazionale per Under 23, organizzata da Cycling Sport Promotion.

Lo stesso circuito, di circa 25 km, si presta a un altro approccio ciclistico, quello lento e culturale, alla scoperta di curiosità e bellezze di piccoli e grandi paesi attraversati dalla competizione: Angera, Ranco, Taino, Osmate, Mercallo, Oriano (Sesto Calende). E La Pedalata del Solstizio partirà alle ore 10 presso l’ufficio turistico e il Museo Archeologico di Angera, in via Marconi. La sosta per il pranzo sarà a Taino, nei pressi del monumento di Giò Pomodoro, che proprio nel giorno del solstizio disegna una vera e propria magia sulle sue pietre. Come tutti gli eventi proposti da Pedalarcultura, non manca l’aspetto enogastronomico: il pranzo (leggero), infatti, proporrà degustazioni e piatti tipici dei laghi. La Pedalata del Solstizio, poi, proseguirà anche nel pomeriggio, sempre a ritmi accessibili anche ai meno allenati.

Per partecipare alla Pedalata del Solstizio è obbligatorio iscriversi: le adesioni devono pervenire entro il 19 giugno alla LibEreria c/o la Bottega del Romeo, in piazza San Martino a Ispra (Va), tel. 348/8516760, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La quota d’iscrizione è di 22 euro (itinerario guidato+pranzo tipico). E’ possibile, inoltre, noleggiare le bici sul posto, con prenotazione obbligatoria al 348/8516760.