Roma in festa per i cinquemiladuecento partecipanti alla Granfondo Campagnolo

La Granfondo Campagnolo Roma ha preso avvio ieri mattina alle ore 7.15 in punto da via dei Fori Imperiali, che ancora tradivano il sonno della notte appena passata. Non è stato un avvio al rilento, almeno per quelli che hanno voluto accendere subito il confronto sulla classifica generale della granfondo. Poi tutto il gruppo, comprendete i partecipanti alla granfondo di 120 chilometri, alla pedalata “In Bici ai Castelli” di 60 chilometri e all’Imperiale, The Appian Way”, la ciclostorica a cui hanno partecipato più di centocinquanta ciclisti d’epoca provenienti da tutta Italia.

Propri questi ultimi hanno rappresentato la novità, dopo il timido esperimento dello scorso anno. A guidarli, con il numero uno, è stato Francesco Moser, guida perfetta dei dodici chilometri di Appia Antica che i ciclo storici hanno percorso per giungere all’arrivo di piazza Numa Pompilio, dopo aver passato l’Arco di Porta San Sebastiano, senz’altro l’arco dell’ultimo chilometro più suggestivo al mondo. Moser mancava dall’Appia Antica dal 1984, anno in cui conquistò per la terza volta il Giro del Lazio che si concludeva ai piedi del Colosseo, dopo aver percorso gli stessi chilometri finali di oggi.

Sono stati più di 1500 i ciclisti che invece hanno pedalato sui sessanta chilometri di In Bici ai Castelli, la pedalata dedicata ad ogni tipo di bicicletta: “Sia il tratto iniziale cittadino che tutta la parte di Appia Nuova verso il lago di Albano, il lago stesso, la sosta a Marino e la discesa verso la città hanno regalato emozioni notevoli a tutto il gruppo, grazie anhe alla bella giornata di sole che ha fatto seguito alla pioggia insistente della vigilia, maltempo che ha costretto ad annullare tutte le iniziative in programma spostandole alla giornata di oggi.

La granfondo, che ha reso protagonisti oltre 3500 ciclisti, si è accesa lungo le quattro salite in programma, salite che hanno stilato una classifica specifica e la premiazione finale: “Oltre alla classifica delle cronoscalate è piaciuta molto l’idea delle premiazioni delle squadre, cioè il premio, un telaio De Rosa in carbonio, destinato alla squadra più numerosa al’arrivo nell’arco di 30 secondi – ha spiegato Gianluca Santilli – La granfondo Roma si conferma un evento per tutti”.

La sfida dei cicloamatori si è consumata sulle quattro salite in programma: la Panoramica del Lago di Albano (2.3km / dislivello 135m), il Murus a Rocca di Papa (1.1km / disl 116m), la salita di Rocca Priora (6km / disl 367m) e il Rostrum a Montecompatri (0.72km / disl 87m). Al Villaggio Corriere dello Sport – Terme di Caracalla per tutto il giorno si sono susseguite iniziative di ogni tipo; dalla cultura al divertimento, alle acrobazie del team Brumotti, all’intrattenimento dei numerosi sponsor dell’evento.

CLASSIFICA FINALE UOMINI

1. PIZZO FRANCESCO (GS CITTA' DI MISTERBIANCO), tempo 03:17:40; 2. ZUBOV MATVEY (INDIVIDUALE), tempo 03:20:23; 3. CECCONI MATTEO (ASD EFFETTO CICLISMO), tempo 03:20:23; 4. SANETTI BRUNO (GS VIGILI DEL FUOCO VITERBO), tempo 03:20:25; 5. GUERRE ALBERTO (ASD EFFETTO CICLISMO), tempo 03:20:42; 6. MATTEO (ASD EVONA CICLI), tempo 03:22:25; 7. SIVO MARCO (PEDALE BELLONESE), tempo 03:22:26; 8. RINALDI LUCIANO (ASD GIO'N'DENT), tempo 03:22:47; 9. CAMIN CLAUDIO (CAMIN BIKE TEAM A.S.DILETTANTISTICA), tempo 03:28:54; 10. MUSUMECI ANDREA (GS SPORTISSIMO TOP LEVEL), tempo 03:28:56 N.B. Bruno Sanetti e Matteo Cecconi sono stati poi squalificati perché non indossavano durate la manifestazione la maglia tecnica obbligatoria Sportful Granfondo Campagnolo Roma

CLASSIFICA FINALE DONNE

1. CIUFFINI CHIARA (INFINITY CYCLING TEAM ASD), tempo 03:43:54; 2. BENEDET ELISA (ALÉ CIPOLLINI GALASSIA), tempo 03:43:54; 3. SAYSSET KARINE (TEAM MONTAGNAC), tempo 03:48:54; 4. MARTINELLI COSTANZA (TINKY LADIES PINARELLO), tempo 03:52:50; 5. CINEL TANIA (ASD CYCLING TEAM ROSA' CHIMINELLO), tempo 03:52:56; 6. GIANGRANDI CHIARA (ASD COMPITESE BIKE), tempo 03:58:44; 7. CHAPMAN KATE (WARATAH MASTERS), tempo 04:01:12; 8. CHECCHI ELISABETTA (LA PEDIVELLA ASD), tempo 04:01:49; 9. DI LUPO ELENA (FRECCIA 18-IL GREGARIO CANNONDALE), tempo 04:05:15; 10. TUZZA ELENA (RHODIGIUM TEAM ASD), tempo 04:09:12

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...


prodotti in offerta


sponsor tecnici