Grazie a questa tecnologia, infatti, le orecchie restano libere di percepire tutto ciò che accade intorno a noi e, nel caso di ciclisti o runner, di non estranearsi dal mondo esterno e dai possibili pericoli, cosa che invece è assolutamente impossibile con i tradizionali auricolari.

L'americana Aftershokz, azienda leader da anni nella produzione di cuffie a conduzione ossea, ha da poco presentato sul mercato il suo modello di punta: le Trekz Titanium.

Dal nome possiamo facilmente capire che si tratta di un modello realizzato in titanio, materiale resistentissimo ma soprattutto leggero. Le cuffie sono inoltre bluetooth e possono quindi essere accoppiate con qualsiasi dispositivo che possieda questa tecnologia, dallo smartphone al lettore mp3.

La conduzione ossea è perfetta per il nostro passatempo/sport preferito. Gli amanti della musica potranno finalmente ascoltare la loro playlist preferita, anche pedalando in città, con le orecchie sempre libere per captare eventuali pericoli esterni.

Una recensione più completa a presto, sempre su bicimagazine.it.

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...


prodotti in offerta


sponsor tecnici