Fondo sconnesso, asfalto ruvido, pavè: tutte sollecitazioni che, dalle ruote e attraverso il manubro, si trasmettono al ciclista e che in breve si trasformano in fastidiosi formicolii alle mani

La bici che vibra

Marzo 13, 2015

Scienziati olandesi della Netherlands Organisation for Applied Scientific Research (TNO) hanno messo a punto una bicicletta intelligente che avverte il ciclista sui pericoli del traffico e gli ostacoli stradali. Un radar sotto il manubrio controlla la strada da percorrere, mentre una telecamera sopra la ruota posteriore osserva come un retrovisore. Eventuali problemi rilevati dal sistema fanno scattare l’allerta tramite una sella vibrante (se la minaccia proviene da tergo) e il manubrio (se è di fronte).