Ekoi Perso Evo 9, la scelta di Elia Viviani e Fabio Aru

Ekoi Perso, la scelta di Elia Viviani e Fabio Aru Ekoi Perso, la scelta di Elia Viviani e Fabio Aru Ph. Bettini

4 stili in 1, questa la descrizione più semplice per i nuovi Perso Evo 9, occhiali di Ekoi scelti fra gli altri, al Giro d'Italia 101, da Elia Viviani e Fabio Aru.

Una vera rivoluzione nel mondo degli occhiali e un nuovo concetto di personalizzazione totale: gli occhiali PERSO EVO 9, sono infatti modificabili in ogni loro parte e, oltre alla possibilità di scegliere tra 4 stili differenti della stessa montatura, ognuna delle 9 parti che compongono l’occhiale può essere personalizzata fra uno dei 22 colori disponibili.

È possibile decidere se mantenere la parte superiore della montatura, quella inferiore, entrambe o nessuna delle due per milioni di combinazioni possibili grazie al configuratore 3D presente sul sito di ekoi.

Ekoi Perso Evo 9

Le lenti ZEISS, con trattamento antiriflesso, idrorepellenti Ri.PEL e in policarbonato infrangibile, disponibili nelle categorie 1, 2, 3 e fotocromatiche di cui sono dotati, donano un look unico e garantiscono una visione ideale in tutte le condizioni; assicurano una protezione integrale contro gli UVA (presenti anche con tempo nuvoloso e che rappresentano il 95% degli UV) e gli UVB (restante 5%) responsabili dell’abbronzatura ma anche di scottature e colpi di sole.

Leggerissima montatura in TR90 Grilamid per un peso totale dell’occhiale che arriva ad un massimo di 41g e nasello regolabile per degli occhiali che sono il frutto della collaborazione del brand con i corridori professionisti Fabio Aru, Warren Barguil, Alexander Kristoff, Nacer Bouhanni, Philippe Gilbert e tutti i membri del team Quick Step Floors.

Al Giro d’Italia 2018, lo stesso Fabio Aru e il fresco vincitore della seconda e terza tappa Elia Viviani indossano i nuovi occhiali PERSO EVO 9.

Antonio Cois

Con pioggia, sole o tempesta, lui e la sua fedele "Gazzetta" corrono veloci per le vie del centro storico di Firenze. La passione per l'abbigliamento lo ha spinto ad avvicinarsi a noi.