Prime anticipazioni per "La Leggendaria Charly Gaul"

Appena comunicate le quote e i termini per partecipare alle iniziative in programma. Fino al 31 dicembre 2016, i cicloamatori potranno iscriversi a “La Leggendaria Charly Gaul” alla cifra di 32 euro, mentre chi volesse partecipare anche alla spettacolare cronometro della Valle dei Laghi potrà concorrere alla quota di 50 euro totali.

Gli sconti riguarderanno anche “La Moserissima”, la ciclostorica di Trento che avrà luogo l’8 luglio 2017, nel bel mezzo delle due gare firmate UCI Gran Fondo World Series, rispettivamente il 7 luglio per la competizione dedicata ai velocisti con partenza ed arrivo a Cavedine (TN) ed il 9 luglio per “La Leggendaria Charly Gaul”. Per le ultime citate le quote disponibili rimarranno tali fino al raggiungimento di 500 pettorali, mentre per “La Moserissima” fino ad un numero massimo di 300 pettorali. Le tariffe di partecipazione comprenderanno inoltre numerosi benefici e servizi, come prodotti tipici del territorio trentino, gadget tecnici, la Trentino Guest Card per accedere a musei e usufruire dei trasporti all’interno della città tridentina, dorsale personalizzato e non solo, i partecipanti della dodicesima perla dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi ed ASD Charly Gaul Internazionale potranno usufruire anche del trasporto indumenti da Trento al Monte Bondone e del servizio navetta per i ciclisti che, a sfida conclusa, vorranno rientrare dal Monte Bondone a Trento tramite l’utilizzo di un autobus riservato. La situazione si ripeterà in mattinata per chi avrà pernottato negli alberghi del rilievo trentino che rese ‘leggendario’ il lussemburghese Gaul. La dodicesima edizione sarà ancora una volta l’unica tappa italiana dello spettacolare circuito internazionale UCI Gran Fondo World Series che concederà la possibilità di qualificarsi alle finali dei Campionati del Mondo Amatori e Master, oltre ad essere la sesta prova di InBici Top Challenge ed Alé Challenge, un gradito ritorno, quest’ultimo, che attirerà anche i corridori stranieri.

La cronometro di Cavedine è una delle gare contro il tempo più spettacolari, sia per l’atmosfera di sana competizione che si respira all’interno della sfida stessa, sia per gli incredibili scenari della Valle dei Laghi, luoghi ‘incantati’ che potrebbero distrarre l’atleta dal condurre la propria impresa. Zone in cui si possono scorgere bacini acquiferi, borghi caratteristici, vigneti e strade pane per i denti dei cronomen, esaltati anche da un’ultima ed inusuale salita che concluderà i 24 km del tracciato con un pizzico di pathos aggiuntivo che non guasta mai.

“La Moserissima” è invece un amarcord del ciclismo del passato, con due percorsi ideati da un artista d’eccezione, quel Francesco Moser ancora sul tetto d’Italia come corridore più vincente di tutti i tempi. Gli appassionati in sella a bici d’acciaio e vestiti d’epoca attraverseranno strade bianche immerse nella natura e gusteranno i vini tipici del Trentino delle cantine Cavit e Moser.

Non troppi bicchieri però, poiché nella giornata successiva toccherà cimentarsi nella ‘sfida delle sfide’: “La Leggendaria Charly Gaul” con partenza da Piazza Duomo a Trento ed arrivo al Monte Bondone in località Vason, suddivisa nel percorso granfondo di 141 km e ben 4000 metri di dislivello, e nel mediofondo di 57 km e 2000 metri di dislivello. Una prova palpitante chiamata ad esaltare nuovamente le bellezza della città tridentina e le sue poderose montagne, ricordando l’impresa dell’8 giugno 1956, quando un corridore instancabile riuscì a prendersi il trono assoluto dell’audacia.

Antonio Cois

Con pioggia, sole o tempesta, lui e la sua fedele "Gazzetta" corrono veloci per le vie del centro storico di Firenze. La passione per l'abbigliamento lo ha spinto ad avvicinarsi a noi.