Più di mille ciclisti domenica 7 maggio a Montalcino per Eroica Montalcino

Nuove e, anche in questo caso inedite, emozioni a Montalcino, in provincia di Siena, con la prima edizione di Eroica Montalcino, in programma domenica 7 maggio.

La città, nota in tutto il mondo per la produzione del Brunello, ospiterà infatti la prima edizione di un evento che vedrà protagonisti ciclisti su biciclette costruite prima del 1987, impegnati su strade principalmente bianche nell'incantevole scenario del percorso dei 209 km de L'Eroica, a sud di Siena tra la Val d'Arbia, la Val d'Orcia e le Crete Senesi.

Sono quattro i percorsi a disposizione, tutti con partenza da Montalcino: il percorso più impegnativo sviluppa 171 chilometri attraverso la Val d’Orcia e i suoi tesori Unesco. Il percorso di 102 chilometri non è da sottovalutare; questo percorso è adatto a ciclisti allenati che non si spaventano davanti alle salite. Il percorso di 70 chilometri è adatto a quelli che vogliono cominciare a scoprire l'eroicità di un percorso Eroico su luoghi leggendari come Castiglion del Bosco. Il percorso di 46 chilometri è adatto a tutti quei che non vogliono affrontare il percorso lungo, ma che vorrebbero vedere alcune delle sezioni leggendarie del percorso lungo de L'Eroica, come Castiglion del Bosco.

Alla prima edizione di Eroica Montalcino sono iscritti ben più di mille ciclisti che arriveranno a Montalcino e dintorni ben prima di domenica perché l’evento offre l’opportunità di partecipare a Eroica Festival Montalcino, che promette altrettante suggestioni, per grandi e piccoli già da venerdì 5 maggio.

Eroica Festival Montalcino (direzione artistica di Andrea Satta (Tetes de Bois) “La bicicletta è scuola, mi ha insegnato Alfredo Martini, quindi dialetto e cultura degli altri. L'Eroica è una corsa e non una gara. Non vince nessuno all'Eroica. Vince chi partecipa e chi si diverte. Da quest'anno, venti anni di Eroica, insieme alla corsa ci sarà un festival, o meglio, una festa. Tre giorni a Montalcino, il paese bellissimo del vino buono e della provincia italiana dipinta nel mondo. 5-6-7 maggio, come in un trittico del Rinascimento. Teatro, musica, libri, giochi di strada, itineranze nel centro storico di Montalcino, aspettando la partenza degli eroici a pedali e durante il loro stare in orbita sulle strade di campagna, avrete a disposizione più di un percorso urbano per seguire la festa. Un ultimo chilometro speciale, una flamme rouge con dedica.

Ci saranno migliaia di facce strane, maglie antiche e nuove fatiche, strade senza asfalto, barbe e baffi, in bicicletta, bellezze italiane e straniere. Ogni postazione artistica è dedicata a un gregario, sono loro i nostri eroi: il vostro percorso è percettivo e spiazzante, le targhe della toponomastica ospitano nomi di gregari.

Giuseppe Battaglia

Ideatore, creatore e maggiore contributor del sito. Spesso le sue idee sono talmente confuse che riescono anche ad avere un senso...