Quinta edizione per Il Bicicletterario - Parole in Bicicletta, primo e unico Premio Letterario dedicato al variegato mondo della bicicletta

Dalle esplorazioni in bicicletta dell'archeologo inglese Thomas Ashby all'intitolazione della prima "Biblioteca in bicicletta" all'archeologo ciclofilo Lucos Cozza (Biblioteca della bicicletta "Lucos Cozza"), il mezzo a due ruote è stato l'insostituibile compagno di viaggio lungo percorsi inesplorati o poco noti, consentendo una osservazione inedita di luoghi e paesaggi, fermati nelle immagini fotografiche e nelle descrizioni tuttora fonte documentaria per gli studi archeologici.

IL BICICLETTERARIO – Parole in Bicicletta, il primo Premio di Poesia e Narrativa inedite per chi ama la bicicletta e il suo mondo, di cui già vi avevamo parlato qui proroga la scadenza del bando fino al 31 gennaio 2014. Questo per dare maggiori possibilità di partecipazione ai bambini delle elementari, che si possono mettere all’opera meglio durante le vacanze di Natale.

E’ partito lo scorso 28 ottobre “Il BicicLetterario – Parole in Bicicletta”, la prima edizione del Premio nazionale di poesia e narrativa organizzato dal Comitato Spontaneo Mobilità Sostenibile, sez. Minturno-Scauri. Il concorso è per sole opere inedite che abbiano come tema la bicicletta e il suo mondo.